Le nuove tecnologie presenti alla fiera SPS/IPC/Drives 2017 evidenziano l'impegno di CLPA volto a rafforzare la posizione di leadership di CC-Link IE

25/10/2017 09:26:49
 
 
Download Press Release
Italian
ImagesClick Image for 300dpi jpg fileLe nuove tecnologie presenti alla fiera SPS/IPC/Drives 2017 evidenziano lLe nuove tecnologie presenti alla fiera SPS/IPC/Drives 2017 evidenziano lLe nuove tecnologie presenti alla fiera SPS/IPC/Drives 2017 evidenziano l

CC-Link Partner Association (CLPA) presenterà nuove soluzioni che sottolineeranno la sua posizione come organizzazione leader nel settore delle reti aperte, durante la fiera SPS/IPC/Drives 2017- Stand 431, Padiglione 2.

Quest'anno, CLPA ha visto il numero delle aziende associate superare le 3000 unità, mentre il tasso di crescita a doppia cifra del numero di installazioni di CC-Link IE e CC-Link, anno dopo anno, ha portato a quasi 20 milioni di device installati nel mondo. Per supportare quest’incremento, CLPA ha investito pesantemente sulla propria presenza nel mondo del web. Il nuovo sito multi-lingue dona un look uniforme a tutte le interazioni con CLPA, a prescindere dal paese di provenienza. Questo garantisce il massimo livello di coerenza nel supportare le aziende associate che continuano a espandere globalmente la base installata.

All'edizione SPS/IPC/Drives del 2016, CLPA aveva fatto scalpore annunciando che Hilscher, associata CLPA, stava lavorando alla creazione di un dispositivo di interfaccia tra CC-Link IE e PROFINET, in seguito all'annuncio della collaborazione tra CLPA e PROFINET & PROFIBUS International (PI) mirata allo sviluppo di una specifica congiunta di interoperabilità tra le due reti. Ora Hilscher ha formalmente annunciato il lancio di un dispositivo di interfaccia e CLPA ha pianificato per SPS/IPC/Drives di quest'anno una dimostrazione di come le due reti siano in grado di condividere informazioni senza problemi.

John Browett, AD di CLPA Europe, commenta: "Il dispositivo di interfaccia consente l'accoppiamento tra le due reti e ridurrà notevolmente i tempi di sviluppo solitamente richiesti per ottenere l'integrazione su architetture di rete eterogenee, che sono una realtà di fatto in diverse fabbriche di tutto il mondo. In particolare, consentirà alle aziende di acquistare le migliori macchine da fornitori differenti in diverse regioni del mondo, liberandole dalla necessità di accettare compromessi in termini di funzionalità o prestazioni mirando alla praticità data dall'utilizzo di un solo protocollo di rete."

Inoltre, CLPA presenterà il risultato del primo sviluppo da parte di terzi del supporto a CC-Link IE Field Basic (IEFB). Lanciato durante SPS/IPC/Drives nel 2016, IEFB è un'estensione di CC-Link IE che consente ai fornitori di incorporare facilmente la compatibilità con quest’ultima in qualsiasi prodotto dotato di una porta Ethernet a 100 Mbit. Può essere implementato facilmente a livello software su dispositivi o master controller e riduce notevolmente i costi di sviluppo e i tempi di immissione sul mercato dei nuovi prodotti. Attualmente, le aziende che offrono soluzioni IEFB sono Hilscher e Texas Instruments, entrambe associate a CLPA. Queste soluzioni evidenzieranno le opzioni di sviluppo disponibili per CC-Link IE e CC-Link e saranno esposte presso lo stand CLPA a SPS/IPC/Drives 2017.

Inoltre, continua la collaborazione tra CLPA e OPC Foundation per sviluppare una specifica congiunta tra CC-Link IE/CC-Link e OPC UA. CLPA ha ora sottoposto una specifica basata sul concetto "CSP+ for Machines" a OPC Foundation, che permetterà agli utenti di trattare un'intera macchina come un unico dispositivo, consentendo quindi di impostare e configurare comunicazioni "drag-and-drop" tra la macchina e il cloud in ambiente OPC UA. "Si tratta di un notevole passo in avanti e non vediamo l'ora di parlarne con i visitatori allo stand CLPA durante SPS/IPC/Drives 2017," conclude Browett.

Immagine 1: CC-Link Partner Association (CLPA) è un'organizzazione internazionale fondata nel 2000 che si occupa dello sviluppo tecnologico e della promozione della famiglia CC-Link di reti aperte di automazione.

Immagine 2: IEFB è un'estensione di CC-Link IE che consente ai fornitori di incorporare facilmente la compatibilità con CC-Link IE in qualsiasi prodotto dotato di una porta Ethernet a 100 Mbit.

Immagine 3: Quest'anno, CLPA ha visto il numero delle aziende associate superare le 3000 unità, mentre il tasso di crescita a doppia cifra del numero di installazioni di CC-Link IE e CC-Link, anno dopo anno, ha portato a quasi 20 milioni di device installati nel mondo.

Informazioni su CLPA (CC-Link Partner Association)

CLPA (CC-Link Partner Association) è internazionale con oltre 3.400 aziende associate in tutto il mondo. L'obiettivo comune dei partner è la promozione dello sviluppo tecnologico e l'integrazione della tecnologia di rete CC-Link. Attualmente, sono disponibili più di 1.800 prodotti certificati da oltre 300 produttori. CC-Link è la principale rete aperta di automazione industriale in Asia e si sta diffondendo sempre più in Europa e nelle Americhe.

Le immagini distribuite con questo comunicato stampa possono essere usate esclusivamente per accompagnare questa copia e sono soggette a copyright. Contattare DMA Europa per ottenere una licenza per ulteriori utilizzi delle immagini.

Editor Contact

DMA Europa Ltd. : Carly Ellis
Tel: +44 (0)1562 751436 Fax: +44 (0)1562 748315
Web: www.dmaeuropa.com
Email: carly@dmaeuropa.com

Company Contact

CLPA-Europe : John Browett
Tel: +44 (0) 7768 338708 Fax: +49 2102 532 9740
Web: eu.cc-link.org/it
Email: john.browett@eu.cc-link.org

 
  [ Back ]  
About the DMA Group Click to Read More